Vermouth Nunquam Bianco SB 1737

70cl | 15.0% | Italia
Nunquam Opificio

BAVENUSB1737

Valutazione: Finora nessuna recensione.

Fratello maggiore del Vermouth Bianco di Prato, probabilmente è anche l’antesignano dei Vermouth in generale, il Vermut Numquam nasce come vino aromatizzato prodotto a fine anno per essere degustato
durante le feste natalizie. Alla vista è limpido, di colore paglierino ambrato Al naso è molto intenso, persistente, con sentori erbacei e fruttati. In bocca è equilibratamente dolce, molto sapido, caldo, con piacevole retrogusto amarognolo di giusta persistenza.
La ricetta originale è stata trascritta nel 1737 da Stefano Buonamici che faceva parte di una famiglia nobile Pratese, imparentata anche con Galileo Galilei, e che si dilettava nel raccogliere ricette di bevande all’uso di quei tempi.
Dopo una scrupolosa ricerca storico/didattica durata vari anni, Fabio è riuscito a recuperare la ricetta ed a mettere in commercio nel 2016 la prima bottiglia di questo eccellente Vermouth bianco.

Maggiori dettagli

warning0 Disponibili  |  2 Acquistati

Questo prodotto non è al momento disponibile

2060 €   IVA INCLUSA

Altre informazioni:

Prodotto manualmente con ottimo vino bianco toscano e con spezie e piante officinali biodinamiche o biologiche come da tradizione secolare.

“Si dice che il primo italiano a denominare Vermut questo tipo di vino aromatizzato
sia stato Cosimo Villifranchi nella sua “Oenologia Toscana o sia Memoria sopra i vini”,
stampata a Firenze nel 1773 e premiata dall’Accademia dei Georgofili.
Nel 1786 a Torino Benedetto Carpano dette il via all’industrializzazione del liquore
diffondendolo ovunque la fama lo portasse.
Ma le ricette di Stefano Buonamici sono precedenti, sicuramente non successive al 1737.
Questa è da considerare una data ante quem, giacché se non prova l’origine toscana, o meglio pratese, della diffusione del Vermut, ne attesta la presenza quattro decenni prima della denominazione italiana”.
(Fonte: Ricette per i “bon vivants” negli archivi settecenteschi della famiglia Buonamici
di Elisabetta Faldi)

Ingredienti: Vino bianco, alcool, zucchero, enula campana, assenzio romano e pontico, genziana, zedoaria, noce moscata, cannella, calamo aromatico, chiodi di garofano, macis, centaurea minore, coriandolo, scorza limone, scorza arancia dolce, scorza arancia amara, buccia pesca cotogna

Chi ha acquistato questo articolo ha acquistato anche: